Referendum trivelle: quorum non raggiunto. A Roma affluenza del 33,6 %

Il quorum non c’è. Il referendum sulla durata delle concessioni alle trivelle entro le 12 miglia dalla costa è fallito. Alle urne si è presentato il 32,15% degli elettori....

Il quorum non c’è. Il referendum sulla durata delle concessioni alle trivelle entro le 12 miglia dalla costa è fallito. Alle urne si è presentato il 32,15% degli elettori. E sebbene a stravincere sia stato comunque il si con l’85% contro il No fermo al 14 si tratta comunque di un successo che non cambierà i fatti: l’attività di estrazione di petrolio e gas potrà continuare fino all’esaurimento del giacimento, per le concessioni già attive. In tutto il Lazio hanno votato il 32% degli aventi diritto. A roma la percentuale più alta con il 33,6%, seguono Viterbo 30%, Rieti 28% Latina 27% e Frosinone dove alle urne si è recato solo il 26%. Nel corso della giornata di domenica hanno votato le più alte cariche dello stato: i presidenti di camera e senato, il presidente della repubblica, sergio mattarella, e poi il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, il leader del M5S Beppe Grillo e l’ex presidente del consiglio Romano Prodi. E nonostante il pd avesse dato disposizioni di astenersi non tutti hanno rispettato la direttiva: a votare anche il ministro dell’interno Angelino Alfano. Soddisfatto invece il presidente del consiglio Matteo Renzi, che, nei giorni scorsi, non aveva esitato a sfidare gli avverarsi politici invitando all’estensione e che primo ha commentato l’esito dopo la chiusura dei seggi

Categories
Servizi

RELATED BY