#CiaoGianroberto, i saluti social dei candidati sindaco di Roma a Casaleggio

di Cristina Autore

Gianroberto Casaleggio è morto a 61 anni dopo aver perso la battaglia con la malattia contro la quale ha a lungo lottato. Il Guru, ideologo e co-fondatore del M5s, si è spento a Milano lasciando nel lutto il mondo della politica. Anche Roma si è fermata per un giorno. Stop alle campagne elettorali dei candidati sindaco che hanno reagito con messaggi di cordoglio, saluti e attestati di stima, seppur da opposte vie politiche e ideologiche.
Sul web spopola l’hashtag #CiaoGianroberto cinguettato in primis da Virginia Raggi, molto vicina a Casaleggio. La grillina ha sospeso la sua campagna elettorale con il laconico tweet: “Oggi, il modo migliore per ricordarti è pensare al domani, guardare avanti e vincere a Roma”. Fa seguito il messaggio del rivale Roberto Giachetti: “Oggi niente campagna elettorale, un abbraccio affettuoso alla famiglia di Gianroberto Casaleggio e ai militari del M5s” – ha scritto. Intervenuto in Rete anche il candidato di Forza Italia, Guido Bertolaso, che scrive: “Ci sono momenti in cui la politica si deve fermare. Sono vicino alla famiglia di Casaleggio a cui vanno le mie più sentite condoglianze”; Chiude il giro Alfio Marchini: “L’addio a Casaleggio è l’addio ad un vero innovatore. Buon coraggio ai ragazzi che dovranno realizzare la sua visione del futuro”.
Parole commosse e accorate che non conoscono barriere politiche e diversità. La camera ardente sarà allestita a Milano, mentre iniziano le prime ipotesi sul futuro del Movimento 5 Stelle, ora rimasto senza un capo a dover muovere i primi passi completamente sulle proprie gambe.

Categories
News

RELATED BY