Politica, addio a Casaleggio

Morto il co-fondatore del Movimento Cinque Stelle

Il mondo della politica è in lutto. Gianroberto Casaleggio non ce l’ha fatta e dopo una lunga malattia il suo cuore ha cessato di battere. Nato a Milano nell’agosto del 1954, Casaleggio lottava da anni contro un brutto male. Da tempo le sue condizioni erano deficitarie e un delicato intervento subito nel 2014 aveva già complicato il suo stato di salute.

Assieme a Beppe Grillo fondò il Movimento Cinque Stelle, scegliendo di restare in ombra e di agire più come stratega. E proprio Grillo non ha mancato di ricordarlo sul suo blog, scrivendo di una persona capace di lottare fino all’ultimo. «Io non mollo», ammise di recente Casaleggio, quando le voci su un suo possibile addio alla politica avevano cominciato a diffondersi.

Dario Fo parla di «gigantesca perdita per il Movimento». Difficile, per il premio Nobel, immaginare le conseguenze a questo punto. Anche se lo stesso Dario Fo si dice sicuro che i giovani dell’ultima generazione saranno in grado di proseguire sulla giusta strada.

Personaggio sfuggente ed enigmatico Casaleggio, uno che centellinava le uscite pubbliche, così come le interviste e le apparizioni in tv, e che nel web ha sempre creduto, lui che si formò nella Olivetti, lavorando come progettista di software. La morte prematura è avvenuta in una clinica di Milano, la sua città d’origine.

Categories
Servizi

RELATED BY