Atletica, al via domenica 10 aprile la maratona di Roma

10 Settembre 1960, Olimpiadi di Roma: Abebe Bikila corre la Maratona in 2 ore, 15 minuti e 16 secondi e riscrive la storia, è record. La cosa pazzesca è...

10 Settembre 1960, Olimpiadi di Roma: Abebe Bikila corre la Maratona in 2 ore, 15 minuti e 16 secondi e riscrive la storia, è record. La cosa pazzesca è che l’atleta etiope ha corso scalzo.

Domenica 10 aprile a distanza di 56 anni ci sarà come di rito dal 1995 a questa parte, la Maratona di Roma. Abebe Bikila non c’è più, però ci sono 17.000 coraggiosi che correranno anche in suo nome. Di questa moltitudine di persone sicuramente non tutti aspireranno a vincere la corsa, anzi, molti di loro correranno per provare a finire il percorso, altri semplicemente per passare una giornata di sport. Nell’arco degli anni si sono stabilite le tappe precise che compongono la maratona. Il percorso nella giornata di domenica chiuderà la viabilità alle auto in buona parte del centro, dalle 8 del mattino fino alle 17 circa.

Si parte da via dei Fori Imperiali, per poi passare davanti a Piazza Venezia ed ammirare il Vittoriano, Bocca della Verità e Circo Massimo, quella che ancora oggi è una delle arene più capienti della storia. Proseguendo si giunge alla Piramide passando per Testaccio e nel giro di pochi chilometri si ammira San Pietro, cuore della Chiesa Cattolica. Sono 15 i km percorsi e si è al ristoro Foro Italico. Poi giro di boa, 21,097 km, Acqua Acetosa, attraversando Piazza Navona, e la sforzo aumenta. Pantheon e via del Corso, arrivando a Piazza del Popolo quando si è al 30′ chilometro. Via del Babbuino, Piazza di Spagna, fontana di Trevi, la fatica si fa sentire, ma gli occhi stanno godendo di 2000 anni di storia romana. Ecco la Basilica di San Paolo e mancano poco più di 5 chilometri. In lontananza si vede il Colosseo e subito dopo l’arrivo. 42,195 km di sudore, fatica e ammirazione. Questa è la Maratona di Roma, eternamente meravigliosa.

Categories
Servizi

RELATED BY