Amministrative a Roma: probabile voto il 5 giugno, Bertolaso apre a Marchini

di Cristina Autore

Possibili sinergie. Guido Bertolaso apre a un’allenza virtuale con Alfio Marchini, altro candidato sindaco di Roma con il centrodestra. Altro che gran corteggiatore, sono tantissimi a fare la corte all’imprenditore romano: Silvio Berlusconi, Forza Italia e ora che l’ex capo della Protezione Civile.

Immediata la reazione del terzo candidato di Centrodestra, Giorgia Meloni: “Sarebbe la riedizione del Patto del Nazareno”. l ritorno di fiamma tra Forza Italia e Marchini, continua a sbriciolare un centrodestra sempre più spaccato, mentre dalle file del centrosinistra ancora non si hanno notizie dell’eventuale scesa in campo dell’ex sindaco Ignazio Marino,. “Mia moglie voterebbe per Giachetti”, ha detto Bertolaso scherzando, ma non troppo, considerando che già nei primi giorni della sua candidatura aveva confessato che “se non fosse sceso in campo avrebbe votato per il vicepresidente alla Camera”. E ancora: “la candidatura di Giorgia è una fregatura”. Intanto diventa quasi ufficiale la data nella quale gli italiani saranno chiamati a scegliere il loro primo cittadino a Napoli, Roma e Milano. Il 5 giugno ci sarà il primo turno e il 19 il ballottaggio. Ma Le forze politiche non sembrano essere d’accordo neanche su questo. Infatti, il giorno cade alla fine di un lungo ponte che inizia giovedì 2 giugno con la Festa della Repubblica. Per questo motivo tanti italiani potrebbero scegliere di partire, rinunciando a esprimere la propria preferenza. Un alto rischio se si considerano i dati dell’affluenza delle scorse elezioni politiche che mostrarono la nuda e cruda delusione della gente verso la politica italiana.

Categories
Servizi

RELATED BY