Turismo a Roma: flop a Pasqua secondo le previsioni dell’Ente bilaterale del turismo del Lazio

Le previsioni hanno tutt’altro che il sapore della primavera. A pochi giorni dall’inizio delle celebrazioni pasquali l’ente bilaterale del turismo del Lazio mette il segno meno davanti alle previsioni...

Le previsioni hanno tutt’altro che il sapore della primavera. A pochi giorni dall’inizio delle celebrazioni pasquali l’ente bilaterale del turismo del Lazio mette il segno meno davanti alle previsioni relative ad arrivi e presenze nella Capitale. Rispettivamente per quanto riguarda il settore alberghiero -4,24% e -4,47% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un’inversione di tendenza che nemmeno il Giubileo sembra essere riuscito a frenare, nonostante dal Vaticano continuano a ribadire come per l’anno della Misericordia siano giunti nella città eterna già 3 milioni di pellegrini, dei quali 500 mila solo in occasione dell’arrivo delle spoglie di Padre Pio. La spiegazione più immediata sembra rimandare all’effetto terrorismo e all’eco ancora forte dei fatti di Parigi. Spiega Giuseppe Roscioli di Federalberghi Roma che “anche a Pasqua non ci sarà alcuna ripresa, speriamo che da aprile inizi una stagione migliore”. La contrazione interessa sia il fronte italiano che quello straniero: calano i viaggi in città degli americani e dei giapponesi, crescono gli arrivi di cinesi e indiani. Vero è che la Pasqua quest’anno cade in calendario prima del solito. E la bella stagione in fondo è solo all’inizio. Sarà l’aria di primavera ma vogliamo rimanere ottimisti.

 

Categories
Servizi

RELATED BY