Fori Imperiali: sequestrati locali abusivi con vista sul Colosseo

di Cristina Autore

Impianti elettrici, stufe a bombola, vetrate. Non si facevano mancare nulla i bar e i ristoranti romani di Largo Corrado Ricci, angolo via dei Fori Imperiali. Una vista sul Colosseo da far invidia al migliore Hotel a 5 stelle non è bastata ai ristoratori che hanno scelto di occupare abusivamente il suolo demaniale, allargando le loro proprietà su tutto il marciapiede.

Un luogo sottoposto a stretti vincoli paesaggistici e a attente concessioni che autorizzano i locali a posizionare solo tavolini e qualche ombrellone a ridosso delle aiuole. Nulla di più

Sono stati i Vigili urbani a decidere, a seguito di un controllo di routine, di porre i sigilli a questi ambienti chiusi esterni non autorizzati. Sequestro penale e denuncia sono scattati per i titolari del bar-tabacchi Valorani’s e la vicina Pizzeria imperiale. Solo amministrativo il richiamo allo storico Angelina ai Fori. Gli spazi esterni sequestrati non saranno più utilizzabili, con il conseguente calo di affluenza dei turisti, attratti da quei grandi gazebo con le tovaglie bianche, il riscaldamento e addirittura un frigorifero per esporre la merce ai clienti.

I titolari degli esercizi commerciali sono stati denunciati per occupazione di suolo demaniale, inottemperanza al Codice ai Beni Culturali e Paesaggistici e invasione di terreni e abuso edilizio. L’intervento è stato voluto dal commissario Tronca nell’ambito di un piano recupero del decoro di Roma capitale per lottare contro l’abusivismo. Grande lo stupore dei titolari denunciati, ristoratori storici che occupavano quel suolo dal lontano 1984, ma a cui nessuno aveva detto mai niente.

Categories
Servizi

RELATED BY