Politica, elezioni ammistrative di Roma Capitale. Per il centrodestra spunta il nome di Rita Dalla Chiesa

Una donna a rappresentare il partito alle prossime elezioni amministrative di Roma Capitale. E’ l’ultima idea partorita in casa del centrodestra, schieramento che fatica a trovare un nome su...

Una donna a rappresentare il partito alle prossime elezioni amministrative di Roma Capitale. E’ l’ultima idea partorita in casa del centrodestra, schieramento che fatica a trovare un nome su cui puntare per vincere la partita del Campidoglio. La carta a sorpresa la lancia il leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e risponde al nome di Rita Dalla Chiesa, conduttrice televisiva, figlia del generale Carlo Alberto ucciso dalla mafia. La diretta interessata ringrazia della fiducia e ammette di non aver ancora deciso nulla. Un nome circolato dopo il veto imposto alla candidatura dell’imprenditore Alfio Marchini, bocciata dal leader della Lega Matteo Salvini. Domani potrebbe essere il giorno della verità, subito dopo il nuovo incontro fissato tra i tre leader del centrodestra.
L’indicazione di Berlusconi, che fino all’ultimo ha provato a scommettere su Guido Bertolaso, è stata chiara: bisogna individuare personalità della società civile, “meglio ancora se volti noti e televisivi”, e possibilmente una donna. Altra ipotesi quella che porta al nome di Simonetta Matone, giudice minorile e personaggio di casa nei salotti televisivi, nome già emerso per le Regionali del 2013. Sempre in corsa, fino a nuovi ordini di scuderia, resta Francesco Storace che ha parlato ai nostri microfoni proprio qualche giorno fa. Scaricato dai partiti quindi Alfio Marchini correrà da solo, come ha confermato lui stesso. “Lascio ad altri il gioco dei veti” ha dichiarato. E la partita nel centrodestra si fa più aperta che mai.

Categories
Servizi

RELATED BY