Roma, disabili psichici sequestrati e picchiati: 10 arresti a Grottaferrata

Picchiati, insultati, minacciati, addirittura segregati nelle loro stanze. Un clima di terrore respirato da sedici disabili ospitati nel centro di riabilitazione neuropsichiatrico di Grottaferrata. 10 le ordinanze di custodia...

Picchiati, insultati, minacciati, addirittura segregati nelle loro stanze. Un clima di terrore respirato da sedici disabili ospitati nel centro di riabilitazione neuropsichiatrico di Grottaferrata. 10 le ordinanze di custodia cautelare emesse dai carabinieri del Nas al termine di un’indagine durata tre mesi e supportata da intercettazioni audio/video che documentano gli episodi di maltrattamento. Strattonamenti, percosse, offese utilizzati come illecito strumento di disciplina e vigilanza sui pazienti inermi. Atteggiamenti autoritari e violenti che finivano per spaventare le vittime. L’indagine è stata avviata a seguito di denunce presentate nei primi mesi del 2015 dai vertici della società gestore della struttura, relative a sospetti episodi di coercizione e lesioni accaduti all’interno di un reparto, dove erano ospitati 16 ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 20 anni ricoverati stabilmente sulla base di un quadro clinico contrassegnato da ritardo mentale, epilessia e sindromi genetiche. Tra le figure coinvolte nella vicenda, operatori e assistenti socio sanitari che ora devono rispondere dell’accusa di maltrattamento aggravato e sequestro di persona. Gli arrestati, uomini e donne, sono cinque residenti di Marino, due di Ciampino e altri tre di Grottaferrata e Frascati.

Categories
Servizi

RELATED BY